side-area-logo

IUNGOforum 2017: Innovazione & Cambiamento Organizzativo

Il 26 ottobre 2017 si è tenuto l’annuale incontro “IUNGOforum”, l’evento che ogni anno riunisce clienti, partner, consulenti e utilizzatori della soluzione per una mattinata di approfondimento e condivisione di esperienze e casi di successo.

IUNGOforum 2017 è stato l’occasione per:

  • Incontrare professionisti della Supply Chain
  • Ascoltare le esperienze in prima persona di aziende che hanno portato avanti progetti di innovazione e cambiamento che hanno coinvolto Supply Chain e Acquisti
  • Conoscere la community che ruota attorno a IUNGO

IL PROGRAMMA

La mattinata si è aperta con l’intervento di Pierantonio Pierobon di  Advance School, tra le più famose management school italiane e certificatore APICS, che ha contestualizzato i successivi interventi introducendo il tema del change management e della Supply Chain come guida dell’innovazione in azienda e illustrando le strategie da mettere in atto per gestire il cambiamento.

 

La prima azienda a portare la propria esperienza è stata IMA Group. Azienda leader nel settore delle macchine per il packaging, ha presentato il proprio progetto di Supply Chain Collaboration che ha coinvolto tutti i fornitori.
Dopo un’introduzione sulla storia di IMA, Riccardo Guiati ha sottolineato come da sempre la relazione con i fornitori sia vista in ottica collaborativa: proprio per questo motivo IUNGO è risultato essere lo strumento ideale per supportare il progetto dell’azienda.
Consapevole dell’importanza di un’integrazione tra Supply Chain e sistemi informativi, per far fronte in modo efficace ai cambiamenti del mercato, IMA ha messo in piedi il progetto IMA Digital, raccontato da Paolo Colombo per la parte Manufacturing.

 

Bonfiglioli, azienda di primo piano nella produzione di motori elettrici e riduttori, ha raccontato la realizzazione di un progetto di gestione dei fornitori che ha coinvolto i propri plant all’estero.
Gabriele Casadio si è occupato di introdurre l’intervento presentando l’azienda, la storia, il business. Fausto Bandini ha mostrato i criteri di valutazione che hanno guidato la fase di software selection, l’impatto che IUNGO ha avuto sulla gestione degli ordini e l’evoluzione del progetto, lasciando la parola a Erika Pirazzini per spiegare nel concreto quest’ultima parte in quanto key user sia per il plant di Forlì, sia, successivamente, per quelli all’estero.

 

L’ultima azienda ospite, Camozzi Spa, da sempre in prima linea nell’automazione industriale, ha presentato il proprio progetto di gestione logistica innovativa e comunicazione tra i diversi plant dell’azienda. Fabio Cavalli, Supply Chain e Plant Manager, ha illustrato il percorso di innovazione che è iniziato nel 2006 con l’adozione di un approccio lean e ha visto l’intervento di IUNGO per ottenere un’ottimale integrazione dei fornitori.

RIVIVI L’EVENTO

Scarica le slide e rivedi i video!

Rivivi lo IUNGOforum 2017 - scarica le slide - rivedi i video