side-area-logo

Coinvolgere tutti i fornitori in una supply chain collaborativa

La presenza di un portale web integrato con il gestionale, all’interno del quale vi è il quadro completo e aggiornato in tempo reale delle interazioni con il fornitore, risulta essere fondamentale per coordinare e monitorare tutta la Supply Chain in modo semplice e immediato: se tutti i fornitori saranno integrati con questo sistema, il risultato sarà esponenzialmente maggiore. La IUNGOmail in questo caso risulta un alleato fondamentale per una comunicazione automatica permettendo di gestire all’interno di una semplice mail – metodo accessibile e diffuso in tutto il mondo – richieste d’offerta, ordini di acquisto, conferme, allegati, fatture, eliminando quelle che potevano essere fonti di problemi e perdite di tempo. A queste funzionalità IUNGO permette di integrare anche un altro passaggio della supply chain: la fase di accettazione e ingresso merci, un momento determinante per il corretto funzionamento di tutte le successive operazioni. Correlato all’ingresso della merce è il momento in cui, a casa del fornitore, viene creato il documento di accompagnamento (Ddt o prebolle) e vengono etichettati i colli e le casse; se queste procedure non vengono eseguite correttamente o se vi sono dati discordanti, può penalizzare e ritardare le operazioni di presa in carico della merce in entrata una volta arrivata nel magazzino del cliente.

 

Creazione delle etichette da parte del fornitore

Il modulo dedicato alla generazione automatica delle etichette permette al fornitore, utilizzando i comandi presenti all’interno del Piano di Consegna inviato tramite IUNGOmail, di selezionare i prodotti e le quantità pronte per la consegna e di creare un documento contenente l’etichetta da stampare e apporre sulla merce in spedizione. Quando la merce arriva presso il magazzino, i tempi della fase di accettazione si riducono al minimo in quanto l’etichetta è solo da “leggere” e non da “interpretare” e in più la forma, le dimensioni e le informazioni dell’etichetta, vengono predisposte dall’azienda cliente. Un’operazione che permette di semplificare la fase di ingresso merce, riducendo i tempi e allineando immediatamente il gestionale.

 

Non conformità

La gestione di IUNGO di documenti, dati e processi creati direttamente sulla piattaforma dal cliente o dai partner esterni prevede infine, sempre in un’ottica di realizzazione di una Supply Chain collaborativa, anche una gestione semplificata delle non conformità. Sempre attraverso la IUNGOmail, è possibile la creazione, la compilazione e la comunicazione delle Non conformità tramite un workflow autorizzativo ed il tracciamento degli utenti interni ed esterni abilitati alla compilazione delle diverse sezioni del documento – Fornitori, Ufficio Tecnico interno, ecc.

RICHIEDI DEMO

Richiedi informazioni

CASE HISTORY

Supply Chain Management

VAI ALLE CASE HISTORY

Sabaf, azienda con sede a Ospitaletto (BS), dal 1949 produce apparecchi domestici per la cottura a gas e conta ad oggi 650 dipendenti e 5 sedi...

CONTINUACONTINUA

Non sempre nelle multinazionali i cambiamenti sono veicolati dalla casa madre: Nilfisk è un esempio di come le cose possano seguire un percorso...

CONTINUACONTINUA

SITI B&T Group, nato circa 50 anni fa e leader a livello mondiale nella produzione di impianti completi al servizio dell'industria ceramica, ha...

CONTINUACONTINUA

Inizia a migliorare oggi la tua Supply Chain.
Chiamaci al numero 059 251 643.