Blog
12 Marzo 2018
collaboration

5 CARATTERISTICHE PER UN PROGETTO DI SUPPLY CHAIN COLLABORATION VINCENTE [WHITEPAPER]

L’importanza di una gestione collaborativa della supply chain in azienda

Innovare. Digitalizzare. Condividere.
Siamo immersi in un mondo digitale, nel quale tutte le informazioni vengono rapidamente condivise e la spinta ad innovare è fortissima.
La nostra quotidianità è sempre più “smart”, ma si può dire lo stesso delle aziende italiane?

Spesso gli strumenti che vengono utilizzati giornalmente in ufficio sono “datati”, come fax e telefono, ma sempre più aziende si stanno effettivamente aprendo all’innovazione, sia in ambito produttivo sia per quanto riguarda i processi.

Tra le tante aree aziendali in cui è ormai diventato impensabile non fare spazio alle nuove tecnologie c’è quella della Supply Chain: occorre gestire in modo avanzato la catena di fornitura anche attraverso strumenti integrati con i sistemi aziendali e al tempo stesso non invasivi per i propri fornitori.

Quali sono quindi le caratteristiche che bisogna tenere a mente nel momento in cui si decide di avviare un progetto innovativo di Supply Chain Collaboration?

1. Coinvolgimento e collaborazione dei fornitori
Occorre raggiungere e coinvolgere TUTTI i fornitori, dal piccolo artigiano alla grande multinazionale. Capita spesso che progetti di questo tipo falliscano perché i fornitori faticano a “salire a bordo”.
2. Scalabilità e profondità
Il progetto deve poter essere esteso non solo all’ufficio acquisti ma anche agli altri processi aziendali. Inoltre, deve avere un alto grado di specializzazione nella gestione dei singoli processi.
3. Condivisione organizzata delle informazioni lungo la catena di fornitura e i dipartimenti aziendali
Occorre dotarsi di soluzioni che permettano di condividere in maniera agevole le informazioni.
4. Integrazione di tutti i sistemi aziendali (ERP-MRP)
5. Misurazione delle performance, per monitorare e correggere le azioni.
L’implementazione di un sistema per la gestione dei fornitori deve sempre essere seguita da una fase di monitoraggio e misurazione delle performance.

Approfondisci ciascun punto: